Blog: http://savetheworld.ilcannocchiale.it

D'Alema? Ma non bastano già le disgrazie che abbiamo?

Dopo che hanno dato Fassino alla Birmania (inviato speciale dell'unione Europea per la Birmania), dopo che hanno dato Prodi all'Africa (presidente del Panel sugli interventi di peacekeeping in Africa per conto dell'Onu), vogliono rovinare anche l'Europa proponendo D'Halemmah come Ministro degli esteri europeo. Ma io mi chiedo e mi domando: non bastano le disgrazie birmane, quelle africane, ora si vuole mandare a puttane anche l'Europa?

Già me lo immagino D'Halemmah camminare a braccetto con i peggiori terroristi medio-orientali (chissà perché questa cosa mi ricorda qualcosa) parlando di come fare a sterminare quei bastardi di ebrei sionisti che non vogliono accettare la loro distruzione, che si ribellano pure attaccando gli amiconi di Hamas e che costruiscono muri di difesa per non permettere a qualche invasato di farsi esplodere in un autobus di Tel Aviv. Me lo immagino D'Halemmah camminare a braccetto con l'unico ebreo del mondo degno di camminare al suo fianco, quel Giuda di Goldstone che con le sue cazzate sta cercando di infangare Israele, salvo poi essere clamorosamente smentito e sputtanato. Me lo immagino il baffino D'Halemmah baciarsi sulla bocca con Nasrallah (ma sono parenti?) e discutere su come far passare più armi in Libano, magari aumentando gli uomini di Unifil, chissà mai che il controllo qualità sulle armi iraniane non sia sufficientemente all'avanguardia.

Ma davvero l'Italia vuole fare questo torto all'Europa e al mondo?

Pubblicato il 11/11/2009 alle 7.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web